Vincent: Naar het land der schilderijen

Vincent Willem van Gogh è un geniale pittore, autore di quasi novecento dipinti e più di mille disegni. Dopo aver trascorso una vita di ristrettezze di cui molti anni soffrendo anche di frequenti disturbi mentali, morì in circostanze non chiare nel 1890 all'età di soli trentasette anni, quando ancora i suoi lavori non erano molto conosciuti né apprezzati. Iniziò a dipingere solo dieci anni prima della sua prematura scomparsa, realizzando molte delle sue opere più significative nel corso dell’ultimo biennio. Vincent: nel Paese dei Quadri™ è un’opera ludica ricercata, da un punto di vista inusuale e creativo, e finalizzata alla divulgazione della sconfinata e pregevole produzione pittorica, finalmente riconosciuto come patrimonio internazionale della cultura mondiale.

Idea e scopo del gioco

Vincent: nel Paese dei Quadri è un raffinato gioco di Ivan Gariboldi e Gianluca Santopietro in cui da 1 a 4 giocatori, dai 12 anni in su, interpretano le quattro Anime artistiche del pittore olandese nel corso dei tormentati dieci round che ripercorrono gli ultimi anni della sua vita, sfruttando al meglio le risorse che il fratello Theo gli rende disponibili, appagando quella insistente «voce dentro di sé».

Componenti

Il regolamento, un tabellone, carte, contrassegni, una pedina, segnalini e una speciale torre lancia-cubetti.